Blog CoachingNow - coachingnow.it

Vai ai contenuti

La Mindfulness a lavoro? Si può ed è facile!

coachingnow.it
Pubblicato da Eleonora Pizzutti in Mindfulness · 1 Marzo 2020
Tags: Mindfulness
Come applicare i principi della Mindfulness sul luogo di lavoro?

E’ più semplice di quanto si possa pensare! Managers e Team Leaders possono avere moltissime occasioni tutti i giorni per applicare questa potente pratica di consapevolezza, con effetti benefici sul benessere e produttività, propria e dei propri collaboratori.

Vediamo alcune situazioni pratiche, che dimostrano come, prendersi il proprio tempo per chiedersi cosa sta realmente accadendo, possa fare la differenza nella nostra giornata lavorativa.

1) Sei in una riunione e la situazione si surriscalda? Le emozioni prendono il sopravvento?
Risposta mindfulness: se ti chiedi, "Quale risultato voglio veramente ottenere in questa situazione?", potresti essere in grado di vedere il tuo vero obiettivo in modo più chiaro e disinnescare l'emozione incontrollata che potrebbe ostacolarne il raggiungimento. Non si tratta di eliminare le emozioni: si tratta di valutare come impiegare la preziosa risorsa dell’energia mentale, tua e di chi interagisce con te.

2) La distrazione ti impedisce di realizzare cose per te importanti?
Risposta mindfulness: quando hai la sensazione di perderti tra mille compiti da portare a termine, puoi chiederti: "Qual’è il posto più importante per la mia attenzione e la mia energia in questo momento?" Per aiutare a promuovere ancora di più la focalizzazione profonda, prova a mettere un alert sul tuo cellulare o PC, che ti segnalerà l’inizio di uno spazio di tempo di 30/60 minuti: quello diventerà il tuo momento di focalizzazione intoccabile durante la giornata.

3) La mentalità negativa di una o più persone blocca lo sviluppo delle situazioni lavorative?
Risposta mindfulness: poni domande a te stesso e agli altri che portino a soluzioni o almeno a una maggiore consapevolezza, piuttosto che alla colpa e alla recriminazione: “Cosa possiamo imparare ora? Cosa è possibile qui? Quali sono i nostri punti di forza? Cosa possiamo costruire partendo da qui? Cosa possiamo lasciarci alle spalle?

4) Vuoi avere il controllo di tutto, vuoi sistemare sempre tutto?
Risposta mindfulness: chiediti "Cosa voglio ottenere davvero con questo comportamento? "Come mi fa sentire il fatto di voler avere il controllo?". Così facendo, potresti scoprire di essere meno sopraffatto dal lavoro e che il team è più capace quando deleghi, lasciando anche spazio per far emergere le potenzialità dei tuoi collaboratori.
Buona consapevolezza a tutti!



Torna ai contenuti