Quando il Leader di un’organizzazione è felice….

Vai ai contenuti

Quando il Leader di un’organizzazione è felice….

coachingnow.it
Pubblicato da Eleonora Pizzutti in Coaching · 9 Gennaio 2021
Tags: umorismocoachingintelligenzaemotivateammanagerlavorovaloreetica
Quando il leader di un'organizzazione è felice, lo è anche l'atmosfera e l’ambiente di lavoro.
Secondo il Prof. Jeffrey Pfeffer, è la leadership e la cultura dell'organizzazione che determinano se un posto di lavoro è felice o meno.

La felicità è contagiosa. Uno studio di Christakis & Fowler ha scoperto il "virus" della felicità, che viaggia da persona a persona attraverso le loro connessioni. Le ricerche dimostrano che, se i dipendenti hanno pensieri e sentimenti positivi a lavoro, è probabile che performino meglio e che si verifichi un minor turnover di personale.

Secondo Simmons, se vuoi migliorare la felicità dei tuoi collaboratori, devi selezionare e promuovere leader che siano “Effective” in grado di capire quanto sia importante prendersi cura prima di tutto della propria felicità. E Per essere un “Effective leader” oltre alle skills comunicative, alle competenze di coaching, intelligenza emotiva e oltre al differente mix di tratti personali e passioni che, combinati insieme con le skills predette creano un leader unico, oltre a tutto ciò, i leader hanno la possibilità di usare strumenti da aggiungere alla loro leadership unica. L’umorismo è uno di questi e, come la tecnologia, richiede una certa abilità per essere usato correttamente e nel contesto giusto.

L’umorismo può aggiungere un valore enorme alla leadership: proprio come un martello, può al tempo stesso distruggere, piuttosto che contribuire a costruire qualcosa di valore e utile per le organizzazioni.

Non dimentichiamo poi che l'umorismo è un'abilità cognitiva, quindi può essere allenato con la pratica. E non è necessario diventare un cabarettista professionista!

Ecco come puoi iniziare a raggiungere questo obiettivo:

  1. impara a ridere di te stesso. Questo è un ottimo     punto di partenza per sviluppare il tuo senso dell'umorismo. La chiave qui     è non prenderti troppo sul serio. Si tratta di imparare a celebrare la tua     individualità e le tue debolezze, quindi ad avere più comprensione per noi     e delle cose che facciamo.
  2. trova l'umorismo in ogni situazione. La più grande     e accessibile fonte di umorismo è la nostra realtà. La vita è divertente     se la guardi attraverso una lente umoristica. Cerca l'umorismo     dappertutto.
  3. condividi l’umorismo che hai sentito e apprezzato.     Una componente chiave di una persona divertente è regalare le risate. Non     serve a niente avere un tesoro di materiale divertente e tenerlo tutto per     te. L'umorismo è pensato per essere condiviso. Condividendo il tuo     umorismo, verrai percepito come una persona divertente e una risorsa per     le relazioni e le situazioni. Un ulteriore vantaggio è che, offrendo     umorismo agli altri, rendi più facile per gli altri condividere l'umorismo     con te.

Insomma, se tu desideri che i tuoi collaboratori siano felici e produttivi, innanzitutto sii felice TU e decidi consapevolmente ogni giorno di influenzare le tue emozioni in maniera positiva.


Torna ai contenuti